Italiano

Storia di Cimolais - History of Cimolais

 

Cimolais ha una storia molto antica: vi sono testimonianze di presenze paleo-venete del primo millennio a.C. e di successivi insediamenti di epoca longobarda.

Il primo documento che certifica il nucleo abitato di Cimolais è l’atto di donazione dei fratelli longobardi Efro, Marco e Anto all’Abbazia di Sesto al Reghena nell’anno 762 d.C.; Cimolais resta per secoli sede staccata per la Valcellina dell’attività religiosa ed amministrativa della diocesi di Sesto al Reghena, prima, e di Concordia, poi.

Nel XV sec. rientra nei domini della Repubblica di Venezia, al cui Arsenale contribuiva con la fornitura di legname per la costruzione delle navi.

***

Cimolais has a long history: there is evidence of paleo-Veneto presences of the first Millennium BC and subsequent Lombard settlements.

The first document that certifies the village of Cimolais is the Act of donating of the Lombard brothers Efro, Marco and Anto at the Abbey of Sesto al Reghena in the year 762 AD.; Cimolais remains for centuries branch for the Valcellina of religious activity and administration of the Diocese of Sesto al Reghena, first, and Concord, then.

In the 15th century, re-enter in the domains of the Republic of Venice, whose Arsenal helped by supplying lumber for the building of ships.