FONTI D’ACQUA DELLA PRADA

Nell’ambito delle iniziative tendenti a valorizzare i luoghi e le tradizioni locali il Comune di Cimolais, in collaborazione con l’Ecomuseo Lis Aganis e l’Istituto comprensivo di Claut, ha elaborato un percorso inteso a valorizzare i corsi d’acqua della località “Prada”. Lo scopo principale del progetto è quello di far conoscere ai giovani i luoghi “vissuti” d un tempo, dove c’erano stavoli e case e dove la gente abitualmente dimorava per quattro-cinque mesi all’anno. Purtroppo il completo abbandono dell’agricoltura ha fatto si che questi zone siano ora completamente abbandonate e che quelli che erano fabbricati utilizzati, stiano diventano dei ruderi. Anche le fonti d’acqua dove i nostri avi andavano abitualmente a rifornirsi, sia durante i lavori nei campi in primavera e d’estate, sia in autunno nel lavoro dei boschi, sono ora scarsamente visibili. Per questo si è ritenuto di mettere in pristino, in collaborazione con il gruppo alpini di Cimolais, la fonte del Sciol de Murot, di proprietà della famiglia De Roni, ma adoperata, a suo tempo, abitualmente da tutte le persone che lavoravano in loco; si diceva che l’acqua della fonte fosse ottima e chi aveva l’occasione la portava anche sulla tavola della casa in paese. Le scuole hanno potuto verificare in un sopralluogo a maggio lo stato di abbandono del sito e la scarsa visibilità della sorgente; a settembre, in una seconda visita del sito, successiva ai lavori di pulizia, la buona visibilità delle due sorgenti. A proseguo dell’attività verrà realizzato un laboratorio di analisi delle acque delle due sorgenti, per verificarne le proprietà ed eventualmente dimostrare se vi sono delle differenze, così come riferitoci dai nostri testimoni storici, che ci hanno ribadito che solo la fonte di sinistra è “buona” mentre l’altra può dare dei disturbi gastrointestinali. Dai risultati delle analisi potremmo verificare la fondatezza delle fonti verbali. A completare il percorso sono state posizionate altre 4 tabelle che indicano i più importanti torrenti della Prada : Tremenigia, Corona, Murot, Roncat e Sedesane.