Cittadini UE - Diritto di voto alle elezioni comunali

 

I cittadini appartenenti a uno Stato dell'Unione Europea, residenti in Italia,  possono votare per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale del Comune di residenza, come previsto dal decreto legislativo n. 197 del 12 aprile 1996 attuativo della direttiva comunitaria 94/80/CE. Per poter votare è necessario presentare la domanda di iscrizione nelle liste elettorali aggiunte, allegando copia di un documento d'identità. Nella domanda - oltre all'indicazione del cognome, del nome, luogo e data di nascita - dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare il diritto di voto;
  • la cittadinanza;
  • l'indirizzo nel comune di residenza;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l'assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell'elettorato attivo.

I requisiti richiesti sono: essere cittadino di uno Stato appartenente all'Unione Europea, avere compiuto il diciottesimo anno di età, non essere incorso in cause di incapacità elettorale, essere residente anagraficamente nel Comune di Cimolais.

La domanda deve essere presentata all'Ufficio Elettorale del Comune di residenza entro il 5° giorno successivo alla pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali (quindi per le elezioni comunali del 12 giugno 2022 l'ultimo giorno utile per la presentazione è martedi 3 maggio 2022).